logo-mini
Foliage. Dove ammirare l’autunno in Italia OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Nelle Langhe i vigneti si tingono dei tipici colori di stagione e si degustano i prodotti del territorio, in primis il tartufo. In Valtellina si percorre la Via dei Terrazzamenti o si raggiungono i laghi artificiali d'alta quota. In Trentino i boschi tinteggiati di giallo e rosso si rispecchiano nelle acque cristalline del Lago di Tovel. Ecco i luoghi più belli per ammirare il fenomeno del foliage in Italia

Foliage. Dove ammirare l’autunno in Italia

Vai allo speciale



Ammirare il "foliage", termine inglese che significa fogliame, è diventato negli ultimi anni uno dei motivi per vivere nuove esperienze, week end fuori porta e brevi viaggi tra fine settembre e novembre. La moda di viaggiare per entrare in contatto con la natura e i suoi colori autunnali è nata negli Stati Uniti ma è ben presto dilagata anche in Italia. Il nostro Paese e le sue meraviglie naturali, infatti, sono il perfetto scenario per godere di questo spettacolare fenomeno. Soprattutto in un momento in cui viaggiare all’estero è ancora difficoltoso.
OFTravel ha così selezionato alcuni itinerari per immergersi nei colori dell'autunno. Le Langhe, ad esempio, mostrano tutto lo splendore delle colline e dei vitigni. In Valtellina si raggiungono laghi artificiali. E in Trentino si attraversano vallate e si raggiunge il Lago di Tovel.

Langhe – Piemonte

L’autunno è il periodo migliore per esplorare le colline delle Langhe, riconosciute insieme a quelle del Roero Patrimonio dell’Unesco dal 2014, e per degustarne i prodotti tipici. I vigneti, i frutteti e i boschi si tingono di rosso, giallo, arancione e marrone, le classiche tonalità di questa stagione. E visitandone i paesi zona ci si immerge nella tradizione della vendemmia e si assaggiano i piatti con il re incontrastato della zona, il tartufo bianco d’Alba (la Fiera del Tartufo del paese si tiene quest’anno dal 10 ottobre all’8 dicembre). Dopo un giro nel centro storico di questa cittadina, punto di partenza dei principali itinerari delle Langhe, percorrendo in auto pochi chilometri è possibile raggiungere alcuni importanti borghi ma anche castelli, cantine e vigneti, perfetti per ammirare l’esplosione dei colori dell’autunno.

Tra i paesi più conosciuti vi è Barolo, antico centro medievale, dominato da un castello che dal 2010 ospita il Museo del vino. Qui le enoteche sono più degli abitanti quindi è immancabile una sosta per sorseggiare un bicchiere di vino locale. Dista pochi chilometri un altro piccolo borgo, La Morra, conosciuto come il “balcone delle Langhe” per la sua posizione panoramica sulle colline. Spostandosi verso Asti, nella zona di produzione del Moscato, vale una visita Neive, eletto uno dei Borghi più belli d’Italia.

Continua a leggere



© OF Osservatorio Finanziario - riproduzione riservata

Leggi Anche:

I 5 luoghi più belli del pianeta, da sognare

Leggi tutto

Contatti

OF Osservatorio Finanziario

OfNews è una realizzazione di OF Osservatorio Finanziario. Leggi Privacy Policy (formato PDF)

Visita il sito